L’Associazione Geotecnica Italiana è stata fondata il 19 dicembre 1947, a Milano, da un gruppo di studiosi tra cui professionisti, docenti universitari e imprenditori, i quali già in quegli anni mostrarono grande intesse per una nuova disciplina, denominata Geotecnica. Come Presidente dell’Associazione fu incaricato l’ing. Giovanni Rodio. Successivamente, nel 1952, la sede dell’AGI fu trasferita da Milano a Napoli, per poi essere spostata definitivamente a Roma, nel 1962, dove si trova tutt’ora.

Lo scopo principale dell’Associazione è da sempre quello di diffondere la cultura geotecnica in ambito scientifico e professionale in Italia. Per far ciò, l’Associazione si è costantemente impegnata nella redazione di Linee Guida e Raccomandazioni e nell’organizzazione di Convegni Nazionali e Internazionali, di Giornate di Studio, di Corsi e Seminari di Aggiornamento dedicati ai molteplici aspetti della nostra complessa disciplina.

 Il convegno nazionale di geotecnica

Al primo posto tra gli eventi organizzati su base nazionale, che si svolge a cadenza triennale, è uno degli appuntamenti più importanti dell’associazione, caratterizzato da tavole rotonde di elevatissimo valore scientifico e tecnico, questo è il Convegno Nazionale di Geotecnica. Il primo di questi incontri si tenne a Napoli nel lontano 1953, mentre l’ultimo – il ventiseiesimo – si è svolto a Roma nel 2017. Il prossimo Convegno Nazionale si svolgerà nel 2020 a Reggio Calabria e sarà dedicato ad un tema dell’ingegneria geotecnica. Uno di questi Convegni si è tenuto a Napoli ed è stato dedicato alla “Innovazione Tecnologica nell’Ingegneria Geotecnica”. Ha avuto una grandissima partecipazione, in termini di articoli presentati, di iscritti e di espositori.

 Il convegno nazionale di geotecnica
 Il convegno nazionale di geotecnica

Incontri per i giovani

L’AGI organizza annualmente anche l’Incontro Annuale dei Giovani Ingegneri Geotecnici (IAGIG), giunto ormai alla ottava edizione, in cui numerosi giovani (professionisti, dipendenti di imprese e di enti, universitari) hanno modo di confrontarsi con grande libertà sui temi dell’ingegneria geotecnica. 

IAGIG è un’iniziativa dell’Associazione Geotecnica Italiana che vuole promuovere tra i suoi giovani soci la discussione di argomenti di Ingegneria Geotecnica con riferimento alla pratica professionale ed alle innovazioni proposte dalla ricerca. L’iniziativa è stata pensata, quindi, per coinvolgere liberi professionisti, dipendenti di enti pubblici o di imprese, giovani imprenditori del settore, neo-laureati, giovani ricercatori.

I temi centrali dell’incontro riguardano principalmente gli aspetti, tradizionali ed innovativi, della progettazione, esecuzione e controllo di opere di ingegneria geotecnica. Proprio in questo i giovani ingegneri sono invitati a partecipare inviando anche un proprio contributo tecnico da redigere. La partecipazione all’evento è gratuita.

Il sottosuolo delle grandi città

Di recente è stato avviato un ciclo di Conferenze sul sottosuolo delle grandi città, la prima delle quali è stata tenuta nel 2013 a Roma e ha riguardato il Sottosuolo della nostra capitale; la seconda ha riguardato il sottosuolo di Palermo e si è svolta, nella stessa città, nel maggio 2016.

Lo sviluppo delle città e la creazione di nuovi centri urbani ed industriali pongono problemi di assai complessa natura. La conoscenza del territorio, considerato quale sede di manufatti e strutture costituenti il tessuto edilizio sia in superficie sia in sotterraneo, è una premessa importante, anche se non è l’unica, affinché la soluzione urbanistica possa essere razionalmente concepita.